Sinossi

Il thriller horror della New Line Cinema “The Nun – La vocazione del male” esplora un nuovo angolo oscuro dell’universo di “The Conjuring”, i cui film campioni d’incassi hanno spaventato gli spettatori di tutto il mondo.
Il nuovo capitolo della saga del terrore, diretto da Corin Hardy (“The Hallow”) e prodotto da James Wan e da Peter Safran, lo stesso produttore dei film della serie “The Conjuring”, si addentra nell’origine sconvolgente della suora demoniaca Valak, già apparsa in modo terrificante in “The Conjuring 2 – Il caso Enfield”.
Quando una giovane suora di clausura si toglie la vita in un’abbazia della Romania, un prete con un passato burrascoso e una novizia in procinto di prendere i voti, vengono inviati dal Vaticano per fare luce sull’evento. Insieme scopriranno il diabolico segreto dell’ordine. Mettendo a repentaglio non solo le proprie vite, ma anche la loro fede e le loro anime, si troveranno ad affrontare una forza malvagia che ha le sembianze della stessa suora demoniaca che ha terrorizzato il pubblico in “The Conjuring – Il caso Enfield” mentre l’abbazia diventerà un campo di battaglia tra i vivi e i dannati.
In “The Nun – La vocazione del male” il candidato Premio Oscar® Demian Bichir (“Per una vita migliore”) interpreta Padre Burke, Taissa Farmiga (“American Horror Story” per la Tv) il ruolo di Sorella Irene e Jonas Bloquet (“Elle”) quello di Frenchie, un abitante del luogo.

Video & Photo

1 video 1 immagini